sabato 12 giugno 2021

Un brutto venerdì

Comincio a pensare che il venerdì non faccia più per me: è da un bel po' che mi regala più di qualche brutta sorpresa e delle novità non proprio piacevoli. Ho imparato a riderci su, a cercare di vedere il lato positivo di quanto mi accadeva sempre durante quel giorno della settimana ma non ero preparato a ricevere una notizia così cattiva, la peggiore che mi sia successo di avere da tempo. A dirla tutta la giornata era cominciata anche bene visto che mi avevano somministrato la prima dose del vaccino per il covid ed avevo condiviso un pranzo speciale con qualcuno dei ragazzi: non c'era proprio niente che mi preannunciasse quanto mi sarebbe capitato da lì a poco! 

domenica 6 giugno 2021

Dal diario di bordo del 6 giugno

Nel cuore dei ragazzi, nascosto in un angolino, c'è sempre lo stesso identico desiderio: ritornare coi propri genitori e non importa se il fatto di ritrovarsi in un hogar si ricolleghi in qualche modo a loro. E' un segreto di Pulcinella visto che tutti lo conosciamo, sebbene cerchiamo di far finta di non saperlo: io per primo so che posso mettere tutto l'amore che voglio in quello che faccio per loro ma mai potrò rimpiazzare l'affetto che solo una madre o un papà può dare e questo i piccoli lo sanno perfettamente. Possiamo strappargli un sorriso, farli scoppiare il cuore di gioia per qualche istante ma nulla potrà essere uguale al fatto di stare con chi vuoi più bene e di sentirti benvoluto da loro.

venerdì 28 maggio 2021

Un'emozione grande così!

E' stata una mattinata bella tosta quella di oggi e carica di forte emozioni: per la prima volta da quando sono partito per Santa Cruz mi sono collegato in diretta con la mia parrocchia! Ero particolarmente teso visto che mi era stato dato il compito di organizzare il fioretto e posso dirmi solo fortunato per essere stato testimone di un momento così intenso che ha unito due comunità ben lontane tra loro.

domenica 23 maggio 2021

Che sorpresona!

Eccomi qui di nuovo a parlare di Norma, la piccola di 7 anni che da quando è arrivata qui, se non ricordo male circa 3 anni fa, non mi parla, anzi le volte che l'ha fatto le conto sulle dita di una mano. Ormai non ci credevo più, avevo completamente perso la speranza di poter instaurare con lei lo stesso rapporto di amicizia che mi lega con tutti i piccoli ospiti del centro: non c'era proprio verso che le cose potessero cambiare, in cuor mio avevo già scelto di comportarmi con lei come lo facevo con tutti gli altri semplicemente perchè era giusto così, non  avevo nessun motivo per fare il contrario sebbene provavo tristezza nel vedere senza risultato gli sforzi fatti per darle una mano.

domenica 16 maggio 2021

Contrasti

In questo periodo a Santa Cruz c'è un albero che si tinge di rosa o di bianco grazie ai suoi fiori che lentamente arrivano a rimpiazzare completamente le foglie: è una meraviglia che non mi stancherei mai di guardare e mi affascina così tanto che mi fermo ad osservarlo per qualche minuto ogni volta che mi ci ritrovo davanti. A tanta bellezza però fa da contraltare il fatto che il toborochi , questo il nome della pianta, fiorisca proprio in autunno, preannunciando l'arrivo del primo freddo stagionale meglio di qualsiasi previsione del meteo. Non è questo però a richiamare la mia attenzione bensì la presenza di quello che da lontano sembrava essere un ammasso di sacchi dell'immondizia e di cartoni posti ai piedi dell'albero: è una contrapposizione talmente forte che non posso fare a meno di notare.

domenica 9 maggio 2021

Il senso di un abbraccio

Le cose belle sono sempre quelle che mi colgono di sorpresa, proprio quando meno me l'aspetto e nei luoghi più insperati, e non hanno grandi dimensioni: questa mattina hanno assunto la forma della più piccola del centro, Elvira, che non ha ancora compiuto 5 anni e mi arriva a malapena all'anca. Non mi avvicino molto a lei ma veder girare questo frugoletto per la struttura mi mette allegria, un po' meno quando la sento urlare quando fa i capricci però purtroppo fa parte del gioco anche questo.

martedì 27 aprile 2021

GRAZIE!!!

Sabato era il mio compleanno, domenica l'onomastico: davvero una manna dal cielo! Due ricorrenze per me speciali che mai come quest'anno mi hanno regalato la possibilità di sentirmi davvero grato ed amato.

mercoledì 21 aprile 2021

Vincere la paura

Il neon dell'entrata che dà sulla strada si era rotto ed andava per forza sistemato per ragioni di sicurezza: in teoria una cosa semplice, bastava sostituire il tubo con uno nuovo e potevo farlo senza grossi problemi, visto che ancora siamo senza un tuttofare. C'era solo una complicazione: la luce da rimpiazzare era a circa tre metri e mezzo da terra per cui era necessaria una scala a pioli ed io nutro una certa diffidenza nel suo utilizzo, anzi diciamo proprio che mi fa paura salirci.