lunedì 25 agosto 2014

Grazie Valentina, grazie Penelope!!!

Tanti abbracci, molte lacrime, qualche regalo ed emozioni forti: tutto questo è successo domenica sera quando le due giovani amiche veneziane hanno salutato i ragazzi per tornare a casa. Ciò mi ha molto colpito in quanto sono riuscite, in poco più di due settimane, a creare un bel legame soprattutto con le bambine e faceva venire la pelle d'oca vedere che c'era chi non voleva lasciarle andare, chi desiderava che rimanessero e chi le aspettava fuori dalla cappella per un ultimo saluto: tutti segni che testimoniano come il loro passaggio in hogar sia stato importante.
Il modo con cui i ragazzi le hanno salutate ed oggi me ne parlano dice molto sulla loro permanenza qui: seppur a volte timidamente, cosa normale quando ci si approccia ad una realtà così diversa da quella a cui si è abituati e per certi versi difficile da capire, non si sono tirate indietro, mettendosi in gioco ed evitando di indossare una maschera, cercando di essere sempre sé stesse... e ciò è stato il segreto del loro successo! Le ho viste giocare e divertirsi coi ragazzi, regalando tanti sorrisi ed abbracci, e sempre spontanee e solari. Quando le si chiedeva una cosa si sono mostrate molto disponibili, disposte a sporcarsi le mani, anche se devo ammettere che ciò all'inizio mi ha messo un poco in crisi perchè non sono il tipo che dice cosa dovrebbero fare gli altri, sono dell'idea che prima di volere ciò devo essere il primo a muovermi e non sono nessuno per pretendere qualcosa dagli altri.
Devo ringraziarle anche per la pazienza che hanno dimostrato nei miei confronti: non sono stato un buon padrone di casa perchè spesso ero più coi ragazzi che con loro. Mi hanno regalato la loro compagnia ed è stato bello poter chiaccherare tranquillamente fino a sera tarda scherzando e parlando del più e del meno: un vero toccasana che ha spezzato per qualche giorno il ritmo quotidiano della vita in hogar.
Grazie Valentina e Penelope per aver condiviso un pezzo di strada con questi ragazzi, son sicuro che rimarrete nei loro cuori! Come dice Liliana siete entrate con grande merito nella grande famiglia dell'hogar che, se avrete la voglia e la possibilità, vi accoglierà sempre a braccia aperte.
Har baje

Nessun commento:

Posta un commento