giovedì 21 agosto 2014

Encuentro de los hogares 2014

E' un appuntamento che si ripete ogni anno ma conserva sempre il suo fascino: l'incontro dei ragazzi dei vari hogar presso il Don Bosco di Santa Cruz mi lascia ogni volta qualcosa dentro e anche in questa occasione non ha mancato di farlo.
Mi è piaciuto vedere la gioia di Jamie e Cristian nel presentarmi ai suoi fratelli e la felicità che provavano nello stare un po' con loro: il primo poi mi ha veramente sorpreso in positivo perchè per tutto il tempo si è preso cura dei fratellini, stando attento che non si mettessero nei pasticci. 
Mi sono rallegrato del fatto che, per una volta, ho potuto condividere questo momento importante per i ragazzi con altri, in questo caso Valentina e Penelope: ci tenevo che potessero viverlo in modo che respirassero l'aria di festa di questa giornata e potessero rendersi conto di quanti bambini si trovano nei centri di accoglienza. Ogni anno poi scopro che ce n'è sempre uno di nuovo, per cui non riesco ad avere un'idea precisa delle dimensioni di questa realtà! 
Rimango poi sempre affascinato di vedere quanta gente sta dando una mano a questi ragazzi, proveniente da tanti paesi, disposti a fare migliaia di chilometri per condividere e fare qualcosa per loro, stando loro vicino e donando il loro tempo perchè è giusto così: una cosa che scalda il cuore e l'unica cosa è da ringraziarli non una ma cento, mille volte per quello che fanno!
Ammetto che ero un po' in apprensione perchè quest'anno mi hanno chiesto di dare una mano come educatore dei ragazzi: la preoccupazione di perderne qualcuno o che facessero qualcosa di sbagliato c'era ma tutto sommato è andata bene. 
Mi sono emozionato anche nell'assistere alla danza che i ragazzi più grandi insieme alla loro educatrice, Rosa, avevano preparato per l'occasione: già nelle prove fatte nei giorni passati si vedeva che aveva le carte in regole per riuscire ma fino alla mattina stessa c'era un dubbio su quale ragazza vi avrebbe partecipato. Risolta la questione, in attesa dell'esibizione abbiamo cercato di spezzare la tensione dei ragazzi cercando di tranquillizzarli e scherzando con loro, anche se anch'io non riuscivo a nascondere l'attesa ed ero un poco nervoso: la cosa sembra aver funzionato perchè la danza è venuta davvero bene! A detta di molti è stato una delle esibizioni più belle ed entusiasmanti e ciò mi rende orgoglioso: hanno dato veramente il massimo e meritano in pieno questi complimenti! Di seguito riporto il video di questo ballo, perchè così potete farvi una idea delle potenzialità di questi ragazzi e perchè è una cosa che davvero vale la pena di condividere con altri.
Har baje 


Nessun commento:

Posta un commento