mercoledì 20 marzo 2019

Come un papà

Ieri i ragazzi mi hanno fatto festa: è una strana sensazione ricevere gli auguri per il giorno del papà sopratutto quando non hai figli naturali, come nel mio caso. Mi è difficile nascondere un po' di imbarazzo nel sentire queste parole e nel ricevere degli abbracci sinceri e dei bigliettini fatti apposta per me ma allo stesso tempo non posso non dirmi felice, non essere soddisfatto di questa forma di riconoscenza e di affetto dei fanciulli.

martedì 12 marzo 2019

Gracias Marco!

Mi piace cucinare per i ragazzi e cerco di farlo quando gli impegni non sono troppi visto che, per preparare la cena, passo quasi l'intera giornata ai fornelli in quanto le bocche da sfamare sono circa una settantina: anche se impegnativo per me si tratta di un vero e proprio toccasana che mi permette di trovare un po' di relax e di staccare la spina dalle faccende che mi occupano quotidianamente.

mercoledì 27 febbraio 2019

Batida!

Il martedì continua ad essere il giorno in cui riposo cercando di mettere da parte i problemi dell'hogar: spesso ne approfitto per andare in centro e girovagare per il mercato che, grazie agli sprazzi di vita quotidiana che mi offre, mi permette di capire sempre di più la realtà in cui vivo.

venerdì 22 febbraio 2019

Pigrizia o mancanza di stimoli?

Lo avevo subito notato nei primi giorni che son tornato: i maschietti più grandi non avevano affatto voglia di dare una mano quando ce n'era bisogno e se aiutavano lo facevano male e con un'espressione in volto che diceva tutto. Si comportavano all'esatto contrario delle ragazze e dei più piccoli che praticamente litigavano tra loro per essere tra coloro che avrei scelto nel caso avessi avuto bisogno di due braccia in più in quello che stavo facendo.

martedì 12 febbraio 2019

Acchiappa la pecora!


Spesso capita che quando mi faccio aiutare dai ragazzi la cosa si trasformi in un'avventura così appassionante e divertente che sarebbe un peccato non raccontare: in questi giorni è successo nuovamente e la vicenda si sta ripetendo così tante volte che ormai non viene più vista dai fanciulli come un semplice lavoretto ma più come un gioco, tanto che fanno a gara per vedere chi tra loro potrà venire a darmi una mano.

lunedì 4 febbraio 2019

Encuentro de los hogares 2019

Ieri c'è stato il consueto incontro degli hogares organizzato dal Proyecto Don Bosco: a differenza degli altri anni l'ho vissuto con un po' di amarezza, legata al fatto che i miei figliocci che si trovano ora in altri centri non erano presenti mentre in cuor mio speravo di poterli vedere tutti insieme in quest'occasione.

mercoledì 30 gennaio 2019

Ritorno a casa

Due settimane fa, al mio rientro all'hogar, ho potuto conoscere due tipi di calore: quello che mi ha accolto scendendo dall'aereo con temperature intorno i 35 gradi, accompagnato da tassi di umidità elevati, e quello travolgente dei ragazzi che, una volta superata la sorpresa nel rivedermi, sono venuti a salutarmi. 

mercoledì 23 gennaio 2019

Si lavora giocando!

Sono giornate intense, dense di emozioni e di cose da fare, tutte accomunate dal fatto che i ragazzi fanno a gara per passare il tempo con me. Poco importa che siano stati castigati o che si offrano come volontari per darmi una mano, per loro l'importante è stare in mia compagnia ed è una cosa che mi rende particolarmente felice anche perchè grazie alla loro presenza tutto sembra essere un'avventura e mi è difficile non farmi contagiare dall'entusiasmo che mettono in ogni cosa.